Pollo con olive e capperi, la casa profuma di un sugo delizioso!

Pollo  con olive e capperi

Secondo piatto tipico della Toscana, E’ un piatto che non richiede molto tempo per la preparazione, è facile e adatto anche a chi non è ancora molto esperto in cucina. La carne rimane tenerissima e il sughetto crea dipendenza,  anche grazie a degli ottimi capperi e olive

Ingredienti

-4 sovra-cosce di pollo
-2 carote
-1 porro
-1 costa di sedano
-10 pomodorini
-100 ml di vino rosso o bianco
-aromi misti
-paprika

-peperoncino piccante
-olio

-sale

– olive nere dolci
-capperi sotto sale

Preparazione

Versare  l’olio in una padella capiente e fare soffriggere a fiamma bassa, cipolla, carota e sedano tritato, uno spicchio d’aglio.  Una volta dorato l’aglio, togliere e adagiare i pezzi del pollo tra loro. Fare rosolare a fiamma alta, girando  delicatamente le parti con due forchette in modo da farle dorare da ambo i lati, per circa dieci minuti in tutto, o almeno fino a quando non risulteranno ben dorate.
Quando il pollo sarà rosolato sfumare con l’aceto e poi il vino, abbassare la fiamma tenendola moderata e lasciare evaporare.
Aggiustate di sale, unire i capperi  e le olive, mescolare e unire la polpa di pomodoro spargendola bene ovunque, terminare con un altro pò  di sale e coprire, lasciare  cuocere per 20 minuti a fiamma medio bassa.
Trascorso il tempo, controllare la cottura con la forchetta.  Servire il pollo alla cacciatora con olive e capperi ben caldo, mettendo sopra ogni porzione un bel mestolo di condimento, e magari del pane per fare la scarpetta.

Francesca Giarratana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *