Pasta con acciughe, estratto di pomodoro e pangrattato tostato, ideale anche per una cena improvvisata

Pasta con acciughe, estratto di pomodoro e pangrattato tostato, un primo   piatto povero della cucina siciliana, è davvero buonissima e va preparata usando i bucatini o un formato di pasta  che accoglie in maniera deliziosa il condimento. Ce ne sono due versioni, una in bianco e una con l’estratto di pomodoro. E’ un concentrato di pomodoro che le nonne preparavano in casa in estate e conservavano per l’inverno, mettendo ad asciugare al sole, per diversi giorni, pomodoro passato con aggiunta di sale.

Ingredienti

-500 gr. di linguine  o  preferibilmente lunga
-1 noce di estratto di pomodoro
-2 spicchi d’aglio
-2 filetti di acciuga
-Uva passa e pinoli
-olio extravergine d’oliva
-pangrattato tostato

Preparazione

Affettare molto finemente la cipolla e aggiungere l’aglio,  fare soffriggere in olio d’oliva,  aggiungere i filetti d’acciuga che si scioglieranno totalmente lasciando solo il sapore, poi aggiungere l’estratto di pomodoro e fare sciogliere aggiungendo un poco di acqua di pasta poco alla volta, mettere  l’uva passa e se gradite i pinoli, quindi lasciare cuocere il sugo di concentrato.
A parte in una padella con un pò d’olio, fare  tostare la mollica di pangrattato a fuoco lentissimo, mescolando spesso per non farla bruciare! Lessare  la pasta al dente, scolare e condire con il sugo ottenuto,  spolverando sopra la mollica tostata.

Francesca Giarratana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *