Mostra: 1 - 6 of 45 RISULTATI

Carnevale con i maccheroni

Giovedi grasso, cosa c’è di meglio se non un buon piatto di maccheroni con sugo  di maiale . Immancabile piatto della tradizione iblea. Con il sugo a base di carne di maiale  si condisce la tradizionale pasta a cinque puttusi. Perfetto per un pranzo dal sapore della tradizione siciliana. Ingredienti per il sugo -1 cipolla …

Chiacchiere al forno, più leggere ma non meno golose.

Avete mai provato a farle al forno le chiacchiere? Dolce tipico tra le ricette di Carnevale. Una ricetta semplice e non ti deluderà. Un buon risultato anche se non friggi le chiacchiere. Ovviamente con questa ricetta ottimizzi i tempi, mettendo le chiacchiere nel forno eviterai la frittura, non sporchi nulla e non si diffonderò nessun …

Chiacchiere, tanti nomi per una sola ricetta semplice e dal gusto unico.

Chiacchiere di Carnevale, bugie per la Liguria, cenci per la Toscana, frappe nel Lazio e galanti in Veneto, più comunemente conosciute come chiacchiere nel resto d’Italia,  tanti nomi per una sola ricetta semplice e dal gusto unico. Il loro impasto a base di farina, zucchero, burro e uova può essere fritto nello strutto o, per …

Vino Cotto, Miele e Mandorle: la bella tradizione di Natale

All’inizio era solo con il vino cotto, poi con il miele, ed infine con la mandorla. Questa è in breve la storia delle famose collorelle di Caltagirone. Ma andiamo con ordine. Per anni durante il periodo natalizio le nostre nonne preparavano ed insegnavano alle figlie femmine e nipotine la ricetta tradizionale, di questi dolci utilizzando, …

Collorelle…ed è subito Natale

Quest’anno ho deciso di “giocare d’anticipo” sul periodo natalizio e sulle pietanze che si preparano in questa occasione. Tra poco tutte le massaie di Caltagirone e del calatino saranno impegnate a preparare un dolce che non può proprio mancare nelle tavole natalizie. Si tratta delle famose Collorelle, “Cuddureddi”, come le chiamiamo in gergo dialettale. E’ …

Rame di Napoli, non mancano mai durante la festa di Ognissanti e dei Morti.

Rame di Napoli, dolci golosissimi della tradizione culinaria siciliana. Pare che il loro nome derivi dall’unificazione del Regno delle due Sicilie del 1816 e per festeggiare tale evento, i borbonici fecero coniare una moneta di rame. Secondo un’usanza popolare, tali dolcetti venivano portati ai bambini dai parenti defunti se si erano comportati bene durante l’anno. …