Se “Baglioni” avesse gustato i panzerotti…

Se Baglioni avesse gustato questa specialità, probabilmente la canzone “sabato pomeriggio” sarebbe iniziata cosi : “Panzerotto non andare via…

Panzerotti alla  mortadella, impasto friabile, soffice ma croccante al tempo stesso, un sapore e una fragranza unica, dorati fuori, soffici dentro e con un ripieno super goloso
Se state pensando di organizzare una serata tra amici con una soffice pizza fatta in casa, perchè non preparare anche questo sfizioso antipasto?

Ingredienti

-1kg di farina di semola

-1/2 l di latte tiepido

-3 patate medie

-7g di lievito di birra

-1 cucchiaino di zucchero

-120 g di burro

-1 cucchiaio di sale

Per il ripieno

-350 g di mozzarella tagliata a cubetti

-150 g di mortadella tritata

-100 g di parmigiano grattugiato

-3 pomodori pelati

-1 cucchiaino di sale

-1 pizzico di origano

-olio di semi di arachidi q.b. per friggere

Preparazione

 

Lessare le patate in abbondante acqua per circa 30 minuti. Lasciarle intiepidire e  sbucciarle sotto l’acqua corrente. Schiacciarle bene con lo  schiaccia patate e trasferirle in una ciotola.

Sciogliere il lievito in 2 cucchiai di latte tiepido insieme allo zucchero.

Aggiungere alle patate anche la farina, il lievito e  del latte tiepido. Impastare e aggiungere  anche il burro, il sale e il resto del latte fino a creare un panetto  morbido. Lavorarlo per almeno 10 minuti.

Raccogliere la pasta in una ciotola unta con poco olio e coprirla con una coperta. Riporre in un luogo caldo per 1 ora.

Riprendere la pasta, rovesciarla nella ciotola, coprire nuovamente e lasciare lievitare  finché sarà raddoppiata di volume, circa 1 ora.

Riprendere la pasta e dividerla in palline da 30 g l’una circa. Coprire con un canovaccio e lasciarle lievitare per 1 altra ora.

Nel frattempo, preparare il ripieno: in una ciotola frantumare i pelati con una forchetta e aggiungere la mozzarella a dadini, la mortadella tagliata fine, parmigiano, sale e origano. Mescolare bene il tutto.

Stendere le palline di pasta in dischi non troppo sottili e farcirli con 1 cucchiaio di ripieno. Chiudere a mezza luna e sigillare bene con le dita e con i rebbi di una forchetta.

Riscaldare l’olio in una padella  e quando sarà bollente adagiare  i panzerotti. Cuocerli bene da entrambi i lati,  metterli a scolare su della carta assorbente. Servirli caldi.

Francesca Giarratana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *